Storia

1923 Un comitato decide di costruire una centrale idroelettrica al rio “Cerin”. Membri di questo comitato erano Alois Karner, Alois Primisser, Johann Prugger, Anton Wallnöfer, Johann Wallnöfer e Alois Wunderer.

1925 Messa in servizio della prima centrale idroelettrica “Cerin”.

1926 Fondazione della cooperativa Azienda Energetica Prato. 47 abitanti diventano soci.

1927 Gustav Wallnöfer, primo impiegato, lavora come tecnico e lavoratore amministrativo.

1943 A causa di un decreto fascista la banca locale viene liquidata. I soci e i cittadini coprono i debiti dell’azienda e salvano cosi la cooperativa elettrica.

1962 Prime aziende artigianali vengono serviti con energia elettrica.

1970 80% del consumo locale viene fornito dalla Montecatini.

1975 Un fuoco distrugge il generatore della centrale “Cerin”.

1976 Nuovo progetto per la produzione di energia elettrica ad acqua fluente.

1981 Il consiglio decide di rinnovare la centrale “Cerin”.

1982 Messa in servizio della nuova centrale “Cerin”.

1983 Messa in servizio della seconda centrale “Cerin – Schweinböden”.

1984 Messa in servizio di una nuova rete ad anello MT.

1986 Messa in servizio della centrale “Rio Mulino 1”.

1989 Messa in servizio di una nuova rete di distribuzione di energia elettrica nella zona artigianale.

1990 Messa in servizio della nuova centrale idroelettrica “Rio Mulino 2”.

1994 Realizzazione di un magazzino sotteraneo nei pressi della centrale “Rio Mulino 2”.

1995 Installazione di una seconda turbina nella centrale “Rio Mulino 1”

1997 Costruzione della centrale “Rio Trafoi” a Gomagoi (Comune di Stelvio) in comproprietà tra cooperativa elettrica di Stelvio e cooperativa elettrica Prato allo Stelvio (EWP comproprietà 25%).

1998 Costruzione di una linea interrata MT 20kV in comproprietà con la cooperativa elettrica di Stelvio, da Gomagoi a Prato e Glorenza, con un punto di interconessione AT.

1999 Inizio dei lavori per la costruzione della prima centrale di teleriscaldamento ed una piccola rete di teleriscaldamento nella zona centrale di Prato.

2002 Inizio dei lavori per la costruzione della seconda centrale di teleriscaldamento a biomassa e biogas.

2011 Potenziamento della prima centrale di teleriscaldamento.

2012 Inizio dei lavori per la posa di una rete fibra ottica.

2015 Potenziamento della linea MT 20 kV da Prato a Glorenza.

2016 La Cooperativa di Prato, unico distributore di energia elettrica nel comune di Prato allo Stelvio, acquista piccole zone residui della rete SELNet nel Comune di Prato allo Stelvio.